Supera i limiti della chiave master, tipica dei sistemi di chiusura meccanici, con i sistemi di SimonsVoss

I sistemi meccanici con chiave master, pur rappresentando già una soluzione più evoluta rispetto alle singole chiavi meccaniche, presentano molti limiti ed una gestione complessa e onerosa. Grazie ai sistemi di chiusura digitali di SimonsVoss è possibile passare facilmente a una gestione degli accessi digitale e wireless, sicura e flessibile  

I sistemi di chiusura meccanici con chiave master o chiave maestra permettono di gestire più varchi con una sola chiave. Per tale motivo la chiave master è spesso impiegata da facility manager di edifici di piccole dimensioni e, talvolta, anche dai grandi condomini per semplificare la gestione dei varchi esterni ed interni a uso di tutti i condomini. Pur rappresentando una evoluzione dei sistemi con singole chiavi, anche la chiave master ha forti limitazioni in caso di smarrimento o necessità di sostituzione.

Questo strumento diventa obsoleto nel momento in cui l’azienda decide di installare un sistema digitale wireless flessibile ed efficiente, in grado di gestire anche più edifici e che consenta una modifica rapida e semplice delle credenziali di accesso. In questo caso la soluzione sono i sistemi di chiusura digitali di SimonsVoss per il controllo accessi wireless, dotato di nuovi mezzi di identificazione, SmartCard o transponder, che riuniscono i diritti di accesso dei singoli utenti.  

I principali svantaggi di un sistema di chiusura meccanico con chiave master

La chiave master opera su tutti i cilindri del sistema di chiusura meccanico, ad esempio per aprire la porta d’ingresso principale e quelle di specifiche aree dell’edificio, ed è caratterizzata da denti che compongono il cosiddetto “profilo o codice che consente di aprire la serratura.

Pur rappresentando un passo avanti rispetto ai sistemi meccanici con singole chiavi, l’impiego la chiave master ha molti limiti:

  • lo smarrimento di una chiave master causa un notevole dispendio di tempo e richiede un grande sforzo organizzativo. Dal momento che la sicurezza dell’immobile non è più garantita, è necessario sostituire i cilindri che compongono il sistema di chiusura. I costi per la sostituzione di un sistema di chiusura meccanico con chiave master possono arrivare facilmente fino a 20.000 €;
  • la consegna di chiavi master senza permesso o la duplicazione non autorizzata costituisce un fattore di rischio elevato per la struttura. Rischio che aumenta ogni volta che una persona in possesso della chiave si allontana senza restituirla (ad esempio in caso di licenziamento;
  • difficoltà nella gestione degli accessi. È difficile controllare se gli utenti che entrano in determinate aree di un edificio abbiano effettivamente l’autorizzazione ad accedervi, perché, ad esempio, potrebbero aver duplicato oppure sottratto senza autorizzazione la chiave;
  • proliferazione incontrollata delle chiavi. Può essere considerata una conseguenza diretta del punto precedente e, in questo caso, è impossibile sapere effettivamente quanto chiavi stiano circolando di preciso.
Chiave master

La soluzione ai limiti dei sistemi di chiusura con chiave master: i sistemi di chiusura digitali di SimonsVoss per il controllo accessi wireless 

Sostituire il sistema di chiusura tradizionale con chiave master mediante un sistema di controllo accessi digitale di SimonsVoss consente di eliminare i problemi descritti sopra. Le chiavi meccaniche vengono sostituite con mezzi di accesso digitali che apportano numerosi vantaggi, quali:

  • le autorizzazioni all’accesso vengono gestite in modo centralizzato tramite il software Locking System Management (LSM) che programma anche i mezzi di chiusura digitali, come i cilindri elettronici wireless e le maniglie smart;
  • in caso di smarrimento o necessità di una nuova autorizzazione all’accesso è possibile intervenire in modo rapido e puntuale. Grazie a questa possibilità, le persone sono meno inibite a comunicare lo smarrimento del dispositivo;
  • flessibilità dell’accesso: grazie ai mezzi di identificazione digitale è possibile fornire un accesso temporaneo, limitato nel tempo, ad esempio per i visitatori che accedono una sola volta all’interno dell’edificio. Inoltre, se la card digitale non viene riconsegnata, può essere bloccata da remoto in modo semplice;
  • monitoraggio completo: grazie ai Sistemi di controllo accessi wireless di SimonVoss è possibile sapere chi era dove e quando. In caso di irregolarità, come tentativi di accesso non autorizzati, è possibile ricostruire rapidamente chi si trovava in una determinata area e a che ora.

Per scoprire di più sul mondo senza chiavi di SimonsVoss, l’esperto dei sistemi di chiusura digitali per il controllo accessi wireless, è possibile richiedere una consulenza personalizzata agli esperti di SimonsVoss Italia

Per favore, chiamatemi:

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.