Zona di pericolo servizio pubblico. Sicurezza nei posti di lavoro che prevedono il contatto con i cittadini.

Negli uffici pubblici si verificano spesso conflitti nei rapporti con il pubblico. Grazie a un sistema digitale di chiusura e controllo accessi con funzione di protezione, è possibile gestire in modo personalizzato le autorizzazioni all’accesso garantendo il contatto con i cittadini in tutta sicurezza.

Settore pubblico

Gestire gli accessi con il massimo riguardo per le esigenze dei cittadini e dei dipendenti.

Gli edifici di uffici pubblici sono quasi sempre accessibili al pubblico e piuttosto animati. Agli impiegati deve essere però garantita una postazione di lavoro tranquilla e protetta. Per questo è importante tenere separate le due aree.

Altri requisiti frequenti:

  • Collegamento in rete di diversi edifici, perché gli uffici pubblici hanno spesso diverse sedi    
  • Integrazione di sistemi di registrazione degli orari nell'impianto di chiusura    
  • Controllo centralizzato dei parcheggi per visitatori e impiegati in caso di uffici con grande traffico di pubblico    
  • Regolamentazione per l'accesso da parte del personale addetto alle pulizie.

L'impianto di chiusura flessibile di SimonsVoss soddisfa tutti questi requisiti.

L'ingresso principale, per esempio, è dotato di un apriporta elettrico che si sblocca durante le ore di visita, mentre in tutte le altre ore la porta può essere aperta solo tramite transponder. I terminali di registrazione delle ore vengono integrati nel sistema tramite SmartRelè e il comando dei terminali avviene attraverso il transponder. Per il personale addetto alle pulizie vi sono transponder appositamente programmati che garantiscono l'accesso solo in determinati orari. I parcheggi per i visitatori e i parcheggi protetti per gli impiegati possono essere identificati in modo distinto. Il sistema viene gestito da una postazione centrale tramite il collegamento in rete con WaveNet. Per gli uffici più grandi è anche possibile controllare l'impianto tramite il software Locking System Management.

Sistema digitale di chiusura e controllo degli accessi 3060 –
I vantaggi in breve.

  • Soluzione leader mondiale con tecnologia di sicurezza all'avanguardia
  • Elevata protezione degli investimenti ed eccellente economicità
  • Stabilità e ridotta necessità di manutenzione
  • Facilità d'impiego
  • Possibilità di aggiornamento ed espansione dell'impianto senza interruzione del servizio
  • Gestione flessibile delle chiavi: possibilità di concedere, modificare o revocare autorizzazioni in qualsiasi momento
  • Limitazione locale e temporale delle autorizzazioni d'uso
  • Blocco mediante clic del mouse delle SmartCard o dei transponder smarriti
  • Possibilità di adoperare SmartCard esistenti (ad es. tessere studentesche) come "chiavi digitali".
sv-branchenloesungen-35skizze
Flur mit Schutzfunktion

Aree con funzione di protezione

In situazioni di emergenza, come nel caso di incendi, è possibile chiudere e aprire tutte le porte semplicemente premendo un pulsante.

Tür mit DoorMonitoring

Porta con DoorMonitoring

Nelle aree sensibili possono essere installati cilindri di chiusura con monitoraggio delle porte integrato. Questi segnalano non solo se·una porta è·aperta·o·chiusa,·ma·anche·se·resta aperta troppo a lungo, se è serrata e con quante mandate.

Facility Management

Facility management

Il Locking System Software consente di configurare, comandare e gestire tutti i componenti del sistema 3060. L'applicazione è disponibile in varie edizioni, dalla semplice versione base a quella LSM Professional.

Aufzüge

Ascensori

È possibile definire chi può salire o scendere a un determinato piano e chi no. Se in cantina ci sono, ad esempio, gli archivi, a quel piano potrà accedere solo il personale dotato di supporto di identificazione autorizzato.

Transponderterminal im Außenbereich

Terminale transponder nell'area esterna

È possibile ottenere le autorizzazioni di accesso nuove o modificate direttamente da speciali terminali. Verranno così eliminate le lunghe comunicazioni tra l'amministratore di sistema e gli utenti.

Haupteingang

Ingresso principale

Il sistema può essere programmato in modo da lasciare aperto automaticamente per tutti l'ingresso principale durante le ore di visita, limitandone l'accesso ai soli utenti dotati di supporto di identificazione autorizzato negli altri momenti. 

Archivschränke

Schedari

Gli schedari possono essere corredati di semicilindri digitali, in modo da poter essere aperte solo da persone con supporto di identificazione autorizzato. Tutte le operazioni di chiusura vengono interamente registrate.

Schranke

Sbarra

Le autorizzazioni di accesso a parcheggi e garage possono essere gestite con un semplice clic del mouse. Combinando, se lo si desidera, le soluzioni di biglietteria a pagamento per aree esterne con il sistema 3060.

Close Reference

Tribunale amministrativo federale di Lipsia: 
un sistema a suggello della massima riservatezza.

Il Tribunale amministrativo federale di Lipsia ha sede in un imponente edificio del 19° secolo. Qui lavorano diverse centinaia di giudici, avvocati e dipendenti amministrativi. Naturalmente, qui non si contano le aree sensibili. Con il sistema 3060 di SimonsVoss sono perfettamente al sicuro. 

Sicurezza in nome del popolo.
Il gioiello architettonico ospita sale udienze, numerosi uffici e locali a disposizione di giudici e collaboratori, sale per avvocati, clienti e giornalisti e varie aree aperte al pubblico. Con il sistema 3060 è possibile creare una gerarchia di autorizzazioni d’accesso con estrema semplicità. In questo modo, l’obbligo alla segretezza è garantito per tutte le 550 porte. Molte porte sono state dotate di cilindri di chiusura con registrazione degli accessi. Così è possibile risalire facilmente a chi ha varcato una determinata porta e in quale momento. Il sistema 3060 di SimonsVoss è anche il sistema digitale di chiusura consigliato da forze dell’ordine e compagnie assicuratrici.

Close Reference

Amministrazione distrettuale di St. Wendel: 
uffici pubblici efficacemente protetti

Le molteplici attività svolte dall’amministrazione distrettuale di St. Wendel si svolgono in più immobili. Tutte le porte esterne e degli uffici dei sei edifici amministrativi, ad alta frequenza di pubblico, e le due sedi distaccate sono equipaggiati con la tecnologia di chiusura digitale di SimonsVoss.

Massima sicurezza.
Un ente pubblico è in continua espansione. A un certo punto, la soluzione con impianti di chiusura meccanici non era più praticabile. Pertanto, 390 porte esterne e varie porte di uffici sono state munite di cilindri di chiusura digitali. I primi visitatori varcano il portone di ingresso dell’ente già la mattina presto. Ora tutti sanno esattamente dove andare. Anche i circa 350 impiegati statali: le regole su chi può accedere a determinati uffici e chi no sono chiare. 
Per aumentare la sicurezza, anche le porte esterne sono state equipaggiate con le cosiddette serrature motorizzate, in grado di garantire la chiusura sicura al di fuori degli orari di apertura al pubblico. Le serrature motorizzate sono dotate di un timer elettronico: in questo modo, si chiudono e riaprono automaticamente in determinati orari. Così, l’ente è protetto in modo ottimale da eventuali tentativi di effrazione.

Close Reference

Museo d’arte di Stoccarda: 
piacere estatico nella massima sicurezza.

Il museo d’arte di Stoccarda è un luogo aperto a tutti. Oltre all’accessibilità del museo e del ristorante, il sistema 3060 di SimonsVoss ne garantisce anche la sicurezza.

L’arte della sicurezza.
Il museo è frequentato da circa 1.000 visitatori al giorno. Altri 400 preferiscono i capolavori culinari. Inoltre, ci sono i quasi 130 collaboratori da gestire in modo ottimale. Con il sistema 3060 è possibile organizzare le autorizzazioni all’accesso in modo rapido e semplice. Qui sono stati montati circa 160 cilindri di chiusura digitali.
La robustezza e l’adattabilità dei cilindri di chiusura si sono rivelate preziose alleate. Nel museo, infatti, sono presenti anche numerose porte antincendio e in acciaio di un certo spessore, con lunghezze che arrivano a 15 centimetri. Nonostante lo spessore, la radiotrasmissione fra cilindri e transponder funziona senza inconvenienti.