Controllo dell’accesso

Cos’è il controllo dell’accesso?

Il controllo dell’accesso garantisce alle persone autorizzate l’ingresso a immobili o aree. Allo stesso tempo impedisce alle persone non autorizzate l’accesso a determinati settori.

“Chi, quando e dove è autorizzato all’accesso?”. Questo principio garantisce la sicurezza di persone, cose o dati. Il controllo dell’accesso stabilisce chiaramente le autorizzazioni per gruppi di persone, la cui definizione può essere anche individuale. A tale riguardo si possono prevedere limitazioni sia locali sia temporali.

 

Possibili installazioni per i controlli dell’accesso

Controllo dell’accesso

Perché si utilizzano i controlli dell’accesso?

La sicurezza è sempre in primo piano. Il controllo dell’accesso consente di incrementare enormemente la protezione di persone, oggetti di valore e immobili. Possiamo pensare, ad es., a scuole o università, a cui potrebbero accedere unicamente le persone autorizzate. Anche negli uffici, però, i controlli dell’accesso garantiscono la protezione di dati e oggetti di valore.

 

Come funziona il controllo dell’accesso?

In precedenza il controllo dell’accesso era spesso garantito dall’impiego di personale addetto alla sicurezza. Il personale aveva il compito di verificare manualmente gli ingressi, garantendo o negando l’accesso. Anche il controllo della sicurezza di un immobile mediante appositi corridoi era compreso tra le aree di responsabilità dei controlli personali dell’accesso.

Oggi i controlli dell’accesso di tipo digitale, elettronico, sono sempre più diffusi. “Alt, ingresso vietato!” - così funziona, più o meno, il controllo elettronico dell’accesso, completamente automatizzato. È una sorta di usciere, che garantisce sicurezza e comfort, consentendo l’ingresso alle persone autorizzate e lasciando fuori gli ospiti indesiderati. Basta comunicare all’usciere digitale quali ospiti, QUANDO e DOVE possano accedere. Il sistema di controllo dell’accesso garantisce quindi un equilibrio ottimale tra un livello elevato di sicurezza, comfort all’ingresso e semplicità di gestione. Il sistema completo può essere configurato individualmente, adattandolo alle condizioni rispettivamente presenti in loco.

 

Componenti del controllo dell’accesso

Il controllo dell’accesso consiste, come minimo, di tre elementi di base:

Zutrittskontrolle

ass

1. La chiusura digitale:

Riconosce tutte le persone autorizzate all’accesso. Provvede a tutte le funzioni di monitoraggio e controllo per la rispettiva porta.

2. Il supporto di identificazione:

Il biglietto d’ingresso per la rispettiva area. Transponder o SmartCard? È possibile selezionare a piacere la forma del mezzo!

3. Comando centralizzato del sistema:

Le autorizzazioni all’accesso vengono gestite centralmente e trasmesse alle chiusure e ai supporti di identificazione digitali.

 

Il controllo dell’accesso può essere esteso a piacere aggiungendo i sistemi più svariati. Non importa che si tratti di unità di controllo collegate in rete in modo intelligente o componenti software aggiuntivi: non poniamo limiti alla fantasia.

 

Domande importanti sull’utilizzo dei sistemi di controllo dell’accesso

Per l’impiego dei controlli dell’accesso è fondamentale avere risposte chiare alle seguenti domande:

  • L’accesso avviene in modo meccanico o digitale?
  • Cosa si deve proteggere di preciso?

  • L'accesso interessato è uno o più di uno?

  • Com’è possibile monitorare e controllare l’accesso?

  • Com’è possibile gestire gli accessi in modo agevole e dinamico?

Campi d’impiego dei sistemi di controllo dell’accesso

Che si tratti di università, siti aziendali, magazzini o uffici non importa: persone, beni o dati sensibili si trovano dovunque e devono essere protetti da danni, furti o azioni di spionaggio. Se una volta, come descritto in precedenza, erano i portieri ad aprire il cancello con il loro mazzo di chiavi, oggi lo stesso avviene in modo completamente automatizzato mediante un moderno controllo dell’accesso. Ne sono esempi le banche, gli ospedali o i centri dati degli aeroporti, con settori particolarmente sensibili, che è necessario proteggere da accessi non autorizzati. Negli hotel, d’altra parte, all’ospite deve essere consentito l’ingresso alla camera prenotata ma anche all’area benessere. Il supermercato deve essere accessibile da parte di dipendenti e fornitori prima dell’apertura, ma con ingresso della clientela solo a partire dalle otto. I dipendenti degli impianti di produzione devono poter accedere all’azienda per il cambio di turno, ma senza entrare in aree particolarmente sensibili o pericolose. Il controllo dell’accesso provvede a regolare queste necessità, sempre nel rispetto del principio: “Chi può, quando e dove?”

 

Identificazione al controllo dell’accesso

L’identificazione al controllo dell’accesso può avvenire mediante diversi supporti, che possono essere attivi, passivi o biometrici.

I supporti di identificazione attivi sono caratterizzati da un’alimentazione di energia indipendente, che garantisce una portata di lettura elevata. I supporti passivi funzionano senza una fonte di energia propria e sono utilizzati nei sistemi più disparati. Nel caso della terza possibilità, la biometria, servono impronte digitali, scansione della retina, impronte palmari o il volto per l’identificazione con il lettore del controllo dell’accesso.

Inoltre, bisogna distinguere tra identificazione con contatto e senza contatto.

La versione con contatto è un metodo non più così attuale, ma, nonostante questo, continua a essere utilizzato volentieri, in quanto è molto conveniente. Ad es. gli hotel impiegano le carte magnetiche, per effettuare i controlli dell’accesso. L’usura, in questo caso, è notevolmente elevata.

L’alternativa senza contatto utilizza invece la tecnologia RFID. I transponder o le card possono essere letti senza contatto fino a un metro di distanza. Spesso questa tecnologia è integrata anche negli smartphone, negli orologi da polso, nelle chiavi meccaniche o nei capi di abbigliamento. La tecnologia RFID, tuttavia, è già impiegata anche per il tracciamento degli animali o per gli impianti in esseri umani.

 

Controllo dell’accesso – sistema di chiusura digitale - transponder
Controllo dell’accesso – sistema di chiusura digitale – iPhone

Controllo dell’accesso tramite smartphone

Il controllo dell’accesso via smartphone e bluetooth è ormai facilmente realizzabile. Per garantire l’accesso si legge l’indirizzo MAC univoco dello smartphone o si installa sul dispositivo l’apposito software.

 

Sicurezza dei supporti di identificazione per il controllo dell'accesso

In linea generale tutti i supporti di identificazione indicati sono considerati molto sicuri. L’eccezione può essere costituita dalle schede magnetiche, il cui punto critico riguarda spesso il livello di sicurezza insufficiente, in quanto questo genere di schede può essere duplicato con una certa facilità.

Vantaggi dei sistemi di controllo dell’accesso

  • Protezione di persone, cose e dati

  • Ingresso organizzato di persone ammesse mediante apposite autorizzazioni all’accesso definibili singolarmente

  • Semplice modifica delle autorizzazioni

  • Panoramica ottimale sulle autorizzazioni all’accesso di tutte le persone

  • Intervento agevole e soprattutto conveniente in caso di smarrimento di supporti di identificazione (nessuna necessità di sostituire i cilindri o l’intero sistema, ma facile blocco del mezzo smarrito)

  • Allarme in caso di accesso non autorizzato o tentativi di manipolazione

  • Connessione opzionale con sistemi di registrazione temporale

Controllo dell’accesso meccanico o digitale?

La risposta a questa domanda è semplice: Controllo dell’accesso digitale! Il rapido sviluppo della digitalizzazione e i requisiti sempre più stringenti in materia di sicurezza ora si possono affrontare senza problemi grazie alla variante digitale. Con i modelli degli orari di lavoro sempre più flessibili la variante meccanica sta diventando obsoleta. Una buona notizia: la sostituzione degli impianti meccanici con controlli dell’accesso digitali può avvenire senza problemi e senza uso di cavi. A tale riguardo non ha alcuna rilevanza che si tratti di una costruzione nuova o già esistente, quale sia il numero delle porte o quanti immobili siano interessati.

Controllo dell’accesso – sistema di chiusura digitale

SimonsVoss – Il vostro esperto per i controlli dell’accesso digitali

SimonsVoss è il pioniere dei controlli dell’accesso wireless con comando a distanza. I sistemi di chiusura di SimonsVoss uniscono l’intelligente funzionalità alla qualità Made in Germany più elevata. In quanto leader nel settore della tecnologia di chiusura digitale, SimonsVoss punta su scalabilità, elevata sicurezza, affidabilità dei componenti, software potenti e facilità d’uso. Coraggio di innovare, pensare e agire in modo sostenibile e grande attenzione verso i collaboratori e partner: questa è la chiave del successo di SimonsVoss.

 

I vantaggi dei sistemi di chiusura digitali di SimonsVoss

Decenni di esperienza ci hanno consentito di realizzare ciò che sarebbe stato altrimenti molto difficile: collegare flessibilità e sicurezza. L’integrazione di questi due elementi in impianti della massima qualità, realizzati su misura, è il marchio distintivo di SimonsVoss. Tutti gli impianti soddisfano requisiti altamente complessi per immobili di grandi dimensioni, consentono estensioni semplici e rapide e garantiscono un funzionamento wireless. I vantaggi sono ovvi:

  • Maggiore controllo e sicurezza
    Sicurezza per SimonsVoss non significa soltanto poter bloccare immediatamente le chiavi smarrite. Sicurezza vuol dire anche proteggere le chiavi elettroniche da duplicazioni non consentite. Sicurezza significa poter controllare in modo centralizzato le aree sensibili con il monitoraggio wireless delle porte (DoorMonitoring). E, allo stesso tempo, poter limitare nel tempo e documentare qualsiasi accesso.
  • Maggiore qualità 
    Quale pioniere della tecnologia di chiusura digitale SimonsVoss realizza tutti i componenti nel proprio sito di produzione in Germania. Qualità Made in Germany significa: lunga durata, affidabilità dei componenti meccanici e funzionamento perfetto – senza dimenticare il minimo consumo energetico.

  • Maggiore comfort
    Apertura e chiusura delle porte premendo un pulsante mediante chiavi elettroniche per tutti gli accessi. Garantire la sicurezza delle porte per i propri collaboratori ma anche per gli ospiti non è più un problema. Inoltre, grazie ai sistemi SimonsVoss è possibile avere in qualsiasi momento una panoramica completa su chi, quando e dove abbia accesso. I diritti di accesso possono essere modificati sempre, comodamente e in modo flessibile senza pensieri.

  • Migliore assistenza
    L'affidabilità è una questione di fiducia. Il team di assistenza SimonsVoss è sempre a disposizione per offrire supporto tramite hotline, in loco o in remoto.

  • Investimenti totalmente garantiti
    SimonsVoss ha sempre assegnato la massima priorità alla possibilità di espandere i controlli dell’accesso digitali con nuovo software e nuovi componenti in modo conveniente e senza problemi anche dopo diversi anni.

Controllo dell’accesso – sistema di chiusura digitale

Entrate subito in un mondo senza chiavi con i sistemi di controllo dell’accesso digitali di SimonsVoss!

Bitte rufen Sie mich an: