Impianto di rivelazione d’incendio e tecnologia di chiusura digitale – la soluzione perfetta in caso d’incendio

Quando in un edificio si verifica un incendio, ogni secondo è fondamentale. Prima vengono rilevati, localizzati e segnalati l'incendio e il fumo, più rapidamente possono essere adottate le necessarie contromisure, le persone possono essere evacuate, si può iniziare a combattere l’incendio e si possono limitare i danni materiali. Se un impianto di rivelazione d’incendio funziona solo con componenti di sicurezza meccanici, il dispendio di tempo, in alcune circostanze, è eccessivo. La tecnologia di rivelazione d’incendio supportata digitalmente reagisce in frazioni di secondo e, ad esempio, apre le porte in modo centralizzato e immediato.

 

La reazione a catena innescata da un sistema di rivelazione d’incendio e dalla sua centralina come componente più importante è decisiva per la prevenzione di lesioni personali e danni alle cose. La segnalazione è seguita da un allarme, poi il sistema avvia gli impianti di estinzione, gli sprinkler, gli impianti di aspirazione dei fumi, ecc. Allo stesso tempo, la centrale di rivelazione d’incendio distribuisce le informazioni necessarie a tutti i luoghi interessati. È molto importante che questo comprenda anche i sistemi di chiusura digitali. I fornitori della tecnologia elettronica di controllo accessi come SimonsVoss integrano entrambi i mondi, la tecnologia di rivelazione d’incendio e il controllo degli accessi, per creare una soluzione globale efficace e rapida.

I sistemi e le centrali di rivelazione d’incendio in combinazione con le apparecchiature meccaniche dell'edificio (ad esempio le serrature delle porte) richiedono spesso il coinvolgimento di persone. Una formazione continua è necessaria per il loro addestramento professionale e non si possono escludere errori di funzionamento nella frenetica situazione di allarme. Il problema non riguarda solo chi fugge dall'edificio, ma anche i servizi di soccorso che si avvicinano per combattere l'incendio, che potrebbero non essere in grado di entrare nell'edificio rapidamente e ovunque. Questo scenario si traduce in un potenziale di pericolo significativamente più basso con i processi di controllo automatizzati della tecnologia di rivelazione d’incendio supportata digitalmente.

 

iStock-1167774148_Brandschutz

Il termine chiave della tecnologia di rivelazione d’incendio supportata digitalmente è il collegamento in rete. Quando si verifica un incendio e il rivelatore d’incendio viene attivato, questo segnale va direttamente al sistema antincendio, in parallelo ai vigili del fuoco e contemporaneamente ai sistemi di chiusura digitale dell'edificio. Il loro comando programmato in caso di allarme è “Sblocco porte” e così avviene. Ciò significa che anche i servizi di soccorso hanno accesso diretto.

La tecnologia di rivelazione incendi supportata digitalmente funziona anche offline. A tale scopo, all'interno dell'edificio o all'esterno, in un luogo protetto, viene allestito un deposito chiavi per i Vigili del Fuoco con tecnologia di chiusura digitale. In caso di incendio o di emergenza, le squadre di intervento aprono la cassaforte per chiavi e prelevano il mezzo di chiusura digitale (scheda, transponder), per il quale è stata programmata un'autorizzazione di accesso a tutte le porte.